Blog | Settore legale

Sei ragioni per cui le data room dovrebbero essere standard nella professione legale

Drooms NXG data room virtuale

I rapporti fra clienti e avvocati o consulenti legali sono importanti e coinvolgono numerose comunicazioni e condivisioni di documenti. A loro volta, queste si basano sulla fiducia in quanto le informazioni condivise sono, spesso, di natura sensibile. Questo significa che la professione legale, per la gestione della documentazione, deve dotarsi di adeguati canali di comunicazione. La soluzione più comunemente utilizzata per queste operazioni sono i sistemi di gestione elettronica dei documenti. Essi consentono la libera condivisione ed eliminano la necessità di trasmissione fisica dei documenti. I software cloud come Dropbox sono un’opzione relativamente comune ma, in molte situazioni, le data room professionali offrono benefici superiori. Qui prenderemo in esame le sei ragioni per le quali le data room come Drooms NXG sono, per la professione legale, un’alternativa migliore rispetto ai software cloud generici.

08. Agosto 2017 | Drooms Italy

Dalla proposta alla legge: il nuovo Regolamento UE sulla protezione dei dati

EU regolamento protezione dati

La protezione dei dati è un tema particolarmente presente nel mondo odierno. In tutto il mondo si sono verificate gravi violazioni alla sicurezza dei dati che hanno evidenziato come le aziende, e anche i Governi nazionali, avessero raccolto e memorizzato dati con metodologie non sempre condivisibili per molte persone. È emersa l’esigenza di maggiore sicurezza e, in effetti, è stato riscontrato che più del 90% dei cittadini europei desidera un livello di protezione superiore per i dati circolanti all’interno dell’Unione Europea. E la UE ha risposto a queste richieste. Dal 2012, ha lavorato alla stesura di una Riforma UE per la protezione dei dati. Il nuovo Regolamento generale sulla protezione dei dati (GDPR) della UE entrerà in vigore nel 2018. Qui di seguito viene delineata la “genesi” di queste nuove regole.

06. Luglio 2017 | Drooms Italy

Le applicazioni dell’intelligenza artificiale stanno trasformando gli avvocati in tecnologi legali

Se nel settore finanziario l'Intelligenza Artificiale (AI) è già largamente utilizzata, gli studi legali hanno appena iniziato ad investire in queste tecnologie fortemente innovative. Il primo punto all'ordine del giorno è accelerare i processi, vale a dire sostituire lunghe ore di revisione documenti con processi automatizzati e intelligenti. Intelligenza Artificiale significa cambiare per sempre il modo in cui eseguiamo la due diligence.

22. Marzo 2017 | Drooms Italy

La professione legale nel 2025: automatizzata e specializzata

I professionisti del settore legale hanno già iniziato a usare software che si basano sulla raccolta di dati in grado di fornire informazioni e apportare benefici sostanziali ai clienti. Gli strumenti che apprendono e analizzano i materiali operano più velocemente della forza lavoro tradizionale, e stanno già fornendo un aiuto sostanziale alla professione.

22. Novembre 2016 | Drooms Italy